Intervista


Giorgio Lugaresi e quella telefonata natalizia
a Drei: 'Dove sono gli imprenditori forlivesi?'
Il presidente dell'AC Cesena sotto le feste chiamò il Comune di Forlì per capire cosa
stesse accadendo al basket. 'Come è possibile saltar per aria per così pochi soldi?'
 

"Se feci una telefonata 'esplorativa' al Comune di Forlì? Sì, la feci: mi pareva impossibile potesse disperdersi un patrimonio come la pallacanestro nella città di Forlì per importi di quel tipo...". Ad uno abituato ai salvataggi acrobatici col 'suo' Cesena Calcio (l'ultima mission impossible è partita nell'estate del 2013 e va in onda in questi mesi) deve sembrare pazzesco. "No, non sono un appassionato di basket. Ma seguo le cronache locali e sono geloso della mia Romagna come lo sono le tribù masai delle loro terre. Leggere che la seconda squadra sportiva della mia regione poteva essere cancellata dal suo campionato mi sembrava una cosa da pazzi".

Giorgio Lugaresi, presidente dell'AC Cesena, un anno e mezzo fa dovette suo malgrado risalire sulla tolda di comando del club bianconero, quella piccola realtà di provincia che da trent'anni, tra alti e bassi, ama ogni tanto intrufolarsi nell'attico del calcio italiano: la Serie A. Nell'estate del 2013 il Cesena, in Serie B, annaspava sotto una sobria cappa da 15 milioni di euro di debito. Li aveva messi insieme il giovane e avventuroso Igor Campedelli, poi riparato nel tepore dell'Algarve, lasciando sotto le macerie il cavalluccio marino. E con lui i vari soci rimasti, tra cui lui, Giorgio Lugaresi. Titolare di un 30% che rischiò seriamente di polverizzarsi. "Dovetti tornare in pista, senza volermi vantare esercitai una funzione di aggregatore carismatico di risorse economiche. Mi spesi tantissimo in prima persona. Un anno dopo avevamo dato una bella raddrizzata ai conti riuscendo nel contempo nella clamorosa impresa di tornare in Serie A. Ma non siamo ancora fuori dal tunnel".

Sotto Natale, come accennato, Lugaresi è incuriosito da quel che succede nella vicina Forlì. "Parlavo con un direttore forlivese di una filiale bancaria di Cesena. 'Vedi Giorgio', mi disse, 'te hai messo insieme 15 milioni di euro in poche settimane, a Forlì non siamo capaci di metterne insieme un paio per salvare il basket'. Mi pareva assurdo. Chiamai il Comune di Forlì per capirci qualcosa di più. Parlai con l'assessore Sara Samorì che, non me ne voglia, mi parve piuttosto acerba in materia. Chiacchierammo un pò, mi spiegò il quadro, poi mi passò il sindaco Drei, che era lì vicino. Ci scambiammo gli auguri e gli dissi che se mi fossi salvato in Serie A col Cesena mi sarei reso disponibile per dare una mano a Forlì".

Già, perchè nel calcio un'eventuale seconda stagione in Serie A raddoppia per una neopromossa i diritti tv, quella grande mammella che manca alla pallacanestro. Roba che al Cesena farebbe mettere la testa fuori dall'acqua una volta per tutte. "A quel punto per noi, col respiro economico che avremmo, investire nel basket sarebbe del tutto fattibile. Sorrido pensando che ho dato un milione e mezzo di euro ad Adrian Mutu per rescindere e non vederlo nemmeno giocare, mentre con quella somma da quanto mi par di capire si può fare un buon campionato di A2. Incredibile!". Gli chiediamo se, nella sua testa, si sarebbe trattato di entrare nel basket per farne la 'sezione basket' dell'AC Cesena e trasferire tutto al Carisport sulla falsariga delle polisportive spagnole, greche e turche. "No, assolutamente no. Per tradizione e impianto il basket in Romagna è Forlì". Ad ogni modo la questione sembra naufragare prima del via: per il Cesena, con soltanto 9 punti in classifica al tramonto di gennaio e una squadra in coma totale, pensare ad una permanenza in Serie A è come pensare di imbroccare il 'verde' ad un giro di roulette. E quindi, va da sè, Lugaresi dovrà reindossare l'elmetto e riprendere la sua battaglia coi conti bianconeri. Mentre Forlì, con tutta probabilità, dovrà arrangiarsi diversamente.

"Ma dove sono gli imprenditori forlivesi? Non ce n'è uno in grado di fare quello che ho fatto io, mettere a sedere una trentina di partner, colleghi e amici dicendo loro: 'signori, da questo territorio avete avuto tanto, tirate fuori 30.000 euro per uno'?. E se non c'è questa figura, perchè di far questo non se ne occupa l'amministrazione comunale?". Chissa se, tra un "Buon Natale" ed un "Felice Anno Nuovo", Lugaresi l'ha chiesto a Drei...

Riccardo Girardi
Contributo originale a cura di forlibasket.it.
Se ne autorizza il "copia & incolla" (totale
o parziale) previa citazione della fonte.

Gli ultimi 5 articoli riguardanti FulgorLibertas Forlì

Eventi
Ventiquattrore No-Stop
Pagelle
Raffredore Forlì, scheletri FulgorLibertas
Torna lo spigolosissimo pagellone di Peppucci
Notizia
Mike Roman Nardi è campione Ncaa con super finale thrilling!
Esclusiva FB
Altro giro, altro Boccio."Pago tutto!" ma
l'agenzia di leasing non risponde! E' finita?No!
Ennessimo straordinario capitolo della telenovela Boccio, che pare non aver termine
Non solo basket
Alberto Bucci si candida a SINDACO DI BOLOGNA!

Tutti gli articoli di FulgorLibertas Forlì


Gli ultimi 5 articoli riguardanti #A2Gold

Notizia
Reggio Calabria: Austin Freeman verso il taglio
Mercato
Mordente ad un passo da Legnano
Notizia
Frassineti, rottura del legamento: stagione finita
Notizia
Siena paga i giocatori in diamanti...
Mercato
Dalla A alla C, i colpi del mercato aggiornati ora per ora

Tutti gli articoli di #A2Gold


Gli ultimi 5 articoli riguardanti #FulgorLibertas

Notizia
Mike Roman Nardi è campione Ncaa con super finale thrilling!
Notizia
La Fulgor è viva. E riparte dalle minors.
Il nome è "Nuova Pallacanestro Forlì Forum Livii": all'interno c'è il mondo Fulgor.
Dentro anche le due società di maggioranza della FL. La prima squadra è la Giorgina.
Mercato
Dalla A alla C, i colpi del mercato aggiornati ora per ora
Esclusiva FB
FulgorLibertas: le strade portano in Svizzera
C'è un altro nome che torna nella "vicenda Boccio": l'avvocato Daniele Meier
Lo abbiamo raggiunto telefonicamente a Chiasso, e ci ha detto che...
Comunicato
"Se qualcuno non approva la legge è libero
di provare a cambiarla": il comunicato di Boccio
L'ex patròn della FL dice (più o meno) la sua versione
"Penso sia giunto il momento di cominciare a difendermi"

Tutti gli articoli di #FulgorLibertas


Gli ultimi 5 articoli riguardanti @LNPSOCIAL

Notizia
Final Four Coppa Italia B: prevendite a Forlì (anche al Palafiera sabato)
Notizia
Unieuro, la striscia di 14 vittorie è la più ampia di tutti i tornei nazionali
Mercato
Pallacanestro Forlì: e se fosse una guardia?
Cento si muove.La A2 vuole i giocatori forlivesi
Notizia
Saronno: rissa tra mamme in palestra
Mercato
Da Ghersetti a Iattoni: le romagnole sul mercato
Rimini in cerca di un lungo di qualità, Faenza rivoluziona i piccoli, e Forlì...

Tutti gli articoli di @LNPSOCIAL




A cura di
Riccardo Girardi
riccardogirardi@forlibasket.it



Articolo pubblicato
Giovedì 22 gennaio 2015 18:50

20158102825

Gli ultimi 5 articoli di Riccardo Girardi

Punto G.ira
... e io invece sarò 'di là'
Punto G.ira
Team Romagna? Forlì+Ravenna è troppo poco
Ridurre il discorso due piazze sarebbe un falso storico. Si sacrificano i campanili?
Ok, ma per un progetto super-ambizioso: da Rimini a Imola. Altrimenti meglio niente
Punto G.ira
Un ignobile scaricabarile che potrà essere
chiarito solo dagli 'organismi preposti'
Un 'tutti contro tutti' in cui ne succedono di ogni. Tranne una cosa: qualcuno che
abbia le palle d'ammettere d' avere avuto una qualche responsabilità
Iniziativa FB
Il Cluedo di forlibasket: trova il colpevole
della morte della FulgorLibertas
Gioca e indaga con noi: scopri chi è il vero responsabile della scomparsa
della prima squadra di pallacanestro della città
Notizia
Farsa senza fine: Forlì-Veroli rinviata?
I ciociari adducono una 'causa di forza maggiore' e chiedono lo spostamento
Forlì, che dicendo no vincerebbe a tavolino, dirà sì: e prenderà altro tempo...

I 5 articoli più letti di Riccardo Girardi

Anteprima
Guida ai playoff di C2
16 schede sulle squadre che lotteranno per la C1
Intervista
'Io pEnzo positivo'
FB intervista Vincenzo Esposito
Il caso
Aics: partita sospesa, promozione in tasca
Pivot avversari picchia arbitro nel 1° quarto: tutti sotto la doccia
La Storia
Viaggio nel Pianeta-Brindisi
Intervista
Boccio parla da Londra: 'Molto rumore per nulla'
'Torno coi soldi e sistemo tutto'

Tutti gli articoli di Riccardo Girardi


 


Comments are closed.