Mercato


Forlì taglia anche Wittman: arriva Goldwire
Rivoluzione in vista per il roster di Forlì
Il play-guardia nero classe 1984 ha l'accordo con la FulgorLibertas


Capolinea per la carriera forlivese di Ryan Wittman



Sembrava pioggia, invece potrebbe essere tempesta. Infatti si potrebbe abbattere una vera e propria rivoluzione sul roster della FulgorLibertas nelle prossime ore. Del possibile "via Licartovsky dentro Toppert ", vi abbiamo già raccontato. Quello che mancava è che è stato lo stesso Toppert ad "offrirsi volontario" per il provino e, da quel che trapela, non è che l'entusiamo dei dirigenti sia alle stelle per il simpatico tedeschino che piace il giusto insomma. Come dire: l'impressione è che il provino sia destinato a terminare con un nulla di fatto.

Anche perchè il livello del giocatore che cerca la FulgorLibertas è decisamente un altro. Nelle scorse ore è stato contattato Sandis Valters, guardia lettone, a Imola nel 2008 a 11 di media, che però ha sparato alto. Trattativa praticamente ferma ma che potrebbe riaprirsi da un momento all'altro. E in più c'è sempre l'immancabile Pavel Bosak che è lì da prendere spendendo poco.

La notizia vera però è un'altra. Ovvero il taglio di Ryan Wittman con tanto di nome del sostituto! Partiamo dall'inizio: l'idea della FulgorLibertas, per motivi strettamente burocratici, è di giocare sia contro Casale Monferrato che contro San Severo con l'attuale roster. Per poi tagliare Ryan Wittman ed inserire nel motore un super: ovvero Leemire Goldwire. Play-guardia, nero e atletico così ci togliamo subito il dente, gioca a Dakota in Nbdl ma ha una carriera da giramondo. Goldwire, classe 1984, 1.80 che schiaccia con la pipa in bocca, ha giocato anche in Grecia, all'Egaleo, con un media di 12,2 punti e 2,2 assist dopo aver terminato la sua carriera universitaria a University of North Carolina - Charlotte con media di 18,4 punti e 4,4 rimbalzi. Poi ha giocato anche nel Lukoil Sofia e adesso è parcheggiato nella Nbdl in attesa di chiamata. Che è arrivata da Forlì: il contratto è già stato inviato, quindi su soldi e condizioni si è semplicemente d'accordo, nella notte del 30 dicembre 2010 è tornato opportunamente firmato, ed è stato anche effettuato il primo bonifico in favore del giocatore stesso. Il giocatore, in Italia, è procurato dall'agenzia di Capicchioni, con cui Nicola Alberani è in ottimi rapporti. Ergo, ostacoli per il famigerato "nero atletico" non ce ne sono, Goldwire arriverà appena il visto sarà pronto.
  
Tutto qua? Macchè. E' evidente che preso Goldwire, sistemata la posizione di guardia con un comunitario che, ad occhio e croce, non sarà il simpatico Toppert, si apre una voragine in ala piccola. Dice: c'è Lestini. Manco per idea. Troppo indietro il ragazzo per essere affidabile. Quindi, ma siamo davvero alle ipotesi, anche qui si andrebbe sul mercato addirittura prendendo un'ala piccola passaportata che arriverebbe al posto del partente 'Toto' Forray. Insomma tre giocatori in arrivo e tre in partenza. Il quarto poteva essere Foiera, offerto a Ferrara, che però preferisce aspettare lo zoppicante Lechtaler piuttosto che prendersi Charlie. Insomma, potrebbe essere davvero una rivoluzione. Rimanete sintonizzati.
 
Contenuti Multimediali
Riccardo Romualdi
Contributo originale a cura di forlibasket.it.
Se ne autorizza il "copia & incolla" (totale
o parziale) previa citazione della fonte.



A cura di
Riccardo Romualdi
riccardoromualdi@forlibasket.it



Articolo pubblicato
Giovedì 30 dicembre 2010 20:18

3938193957

Gli ultimi 5 articoli di Riccardo Romualdi

Notizia
Forlibasket finisce qui
Il ROMpiscatole
I fedeli cacciati dal Tempio
Gara 5 ai Romiti, a rischio anche l'eventuale gara 1 di finale contro Cento
Analisi
Tecnica, tattica e il palafiera: ecco il derby!
In una atmosfera elettrica, Forlì non può sbagliare contro una lanciatissima Rimini
L'antisportivo
"Puttanate di seconda mano"
Sull'addetto stampa che insulta le testate giornalistiche. Seguirà dibattito...
Notizia
Pallacanestro Forlì: un paracadute per l'A2
Iniziano le grandi manovre per assicurarsi un titolo sportivo per il piano superiore

I 5 articoli più letti di Riccardo Romualdi

Notizia
"Sarà Forlì" parola di Fip
Dopo il nostro articolo ci scrive il presidente dalla Fip Emilia Romagna,
annunciando la notizia che i tifosi aspettavano: il cambio del nome
Storie di Basket
Joe Hammond, 'Il Distruttore'
Storie di Basket
E' morto Manute Bol, il 'gigante ingenuo'
che nel 1996 passò anche da Forlì
Lo ricordiamo riproponendovi la sua 'Storia di Basket'
Storie di Basket
Le Leggende dello StreetBasket
Storie di Basket
Steve Space, la leggenda di Chicago
13 fratelli, uno straordinario talento... e quell'1-contro-1 con MJ...

Tutti gli articoli di Riccardo Romualdi


 


Comments are closed.